André Aciman, Chiamami col tuo nome

Questo silenzio è insopportabile. Ti devo parlare.

Sfido chiunque a provare con estrema certezza di non essersi mai innamorato nella vita. E “innamorarsi” non significa perdere necessariamente la testa per qualcuno, ma provare un affetto sconfinato e ricercare l’affinità elettiva e spirituale che ci accomuna con essa. Quella narrata da Andrè Aciman è la storia d’amore di ogni storia d’amore, ma così semplice e pura da renderla un unicum nel suo genere.

Elio è un giovane ragazzo di diciassette anni che passa l’estate assieme ai suoi genitori nella loro casa in un piccolo paesino di mare nel nord Italia. Amante della musica, trascorre le sue giornate a suonare il pianoforte e a trascrivere melodie.
Come ogni estate, suo padre decide di ospitare giovani letterati per aiutarli nella revisione del loro manoscritto prima della pubblicazione. Questa volta a presentarsi è il ventiquattrenne Oliver, che fin da subito riesce a integrarsi e a prender parte alle numerose attività di famiglia.

Per settimane avevo frainteso il suo sguardo, interpretandolo come aperta ostilità. Mi sbagliavo di grosso.

Ed è lì che scocca la scintilla. Elio si perde nei suoi più profondi e turbolenti sentimenti non riuscendone a capire la natura ma facendosi travolgere senza opporre resistenza. Se risulta difficile ai due ragazzi definire la relazione tra loro, lo è ancor di più per il lettore, il quale si trova quasi a vivere in prima persona un amore certamente improvviso, giovane, puro, passionale e travolgente, enigmatico e complicato.
Un romanzo realistico e sincero. Dolce e amaro allo stesso tempo e incredibilmente struggente. Elio e Oliver vivranno questo immenso amore e ne rimarranno segnati per tutta la vita.

allora, una volta soltanto, girati verso di me, anche per scherzo, o perché ci hai ripensato, e, come avevi già fatto allora, guardami negli occhi, trattieni il mio sguardo, e chiamami col tuo nome.

Margherita Romiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.