Annalisa Strada, L’isola dei libri perduti

Un’isola sulla quale è proibito leggere, dove non può accadere nulla di imprevisto e da cui nessuno se ne può andare.

 

Una sicurezza immobile, senza speranza.

 

Ma sotto la superficie di Thia, nei suoi vicoli più stretti, dietro ai suoi muri cadenti, si celano segreti che possono aiutare chi fugge verso una vita diversa, forse troppo difficile anche da immaginare.

 

Perché un’altra realtà è possibile soltanto per chi riesce a vederla.

 

Costanza Milloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.