Author Archives: admin condiviso

André Aciman, Chiamami col tuo nome

Questo silenzio è insopportabile. Ti devo parlare. Sfido chiunque a provare con estrema certezza di non essersi mai innamorato nella vita. E “innamorarsi” non significa perdere necessariamente la testa per qualcuno, ma provare un affetto sconfinato e ricercare l’affinità elettiva…

Gudrun Skretting, La sfida di Anton

A tutti noi piace l’idea di essere il coronamento di un sogno, di essere stati immaginati e aspettati a lungo dai nostri genitori. Questa consapevolezza dà senso alla nostra vita e ci assegna, per così dire, il nostro posto nel…

Katherine Rundell, Capriole sotto il temporale

“L’automobile prese velocità e si lasciò alle spalle la fattoria, alla luminosa infanzia di Will e l’unico modo di vivere che lei avesse mai conosciuto.” Wilhelmina, più frequentemente chiamata Will, è una ragazzina piena di energia, vive nella fattoria di…

Guido Sgardoli, The Stone. La settima pietra

 Troppe cose stavano succedendo a Levermoir. Apparentemente inspiegabili, scollegate le une dalle altre. Forse.  La prima fu la morte di Annir Walsh,  la madre di Liam, una morte misteriosa, strana: da tutti creduta un suicidio e messa da parte. Anche…

Anne-Laure Bondoux, L’alba sarà grandiosa

Immaginate di essere una ragazza di 16 anni e di essere trascinata dalla propria madre in una malmessa Opel Kadett senza sapere né dove state andando né il perché e per di più avete dovuto rinunciare all’attesissima festa del liceo…

Il 2018 in un pugno di titoli

Come ogni anno, non ci sottraiamo al giochino di indicare i “nostri” titoli del 2018. I “nostri” libri non sono necessariamente i più belli: noi non siamo critici, ma un gruppo di ragazzi che legge. Sicuramente ci sarà sfuggito qualcosa,…

Stefano Benni, Cari mostri

“Ora tu, Jimmy dito-nel-naso, mi chiedi “come si fa ad essere sicuri che è una storia vera?” e io ti dico, piccolo rompiballe, che nel nero mondo delle storie spaventoidi c’è sempre il dubbio se siano vere o inventate, ma…

Fabio Geda, Nel mare ci sono i coccodrilli

Caro lettore o lettrice, All’interno della copertina di questo libro, che l’altro giorno ho preso in biblioteca, in stampatello scrivi: “Io penso che questo titolo Nel mare ci sono i coccodrilli sia una metafora: I coccodrilli sono tutti quei pericoli…

Thomas Mann, Morte a Venezia

Durante il suo soggiorno a Venezia nel maggio 1911, Mann, nel breve saggio Sull’arte di Richard Wagner, si prefigurava il capolavoro del XX secolo in un’opera d’arte che non cercasse “la sua grandezza nel colossale barocco e la sua bellezza…