Author Archives: Flaminia Zilletti

John Irving, Hotel New Hampshire

“Keep passing the open windows”. “Continua a passare oltre le finestre aperte”. Questa frase non è soltanto l’idea centrale di tutto il romanzo di Irving, ma ha anche dato il titolo a una canzone dei Queen, destinata in origine ad…

Ian McEwan, Nel Guscio

Mi riesce estremamente difficile trovare le parole giuste per descrivere questo libro, perché non assomiglia a niente che io abbia letto prima. Vorrei essere capace di convincervi a leggerlo raccontandovi il meno possibile. Vorrei che metteste da parte la copertina….

Edward Morgan Foster, Maurice

<<Avrebbe potuto morire per un amico come quello, avrebbe permesso a un amico come quello di morire per lui; avrebbero compiuto qualsiasi sacrificio l’uno per l’altro, il mondo non avrebbe contato niente per loro, né la morte né la lontananza…

Umberto Eco

“Chi non legge, a settant’anni avrà vissuto una sola vita. Chi legge avrà vissuto 5000 anni. La lettura è un’immortalità all’indietro” -U. Eco

Famous Monsters

Vi è mai capitato che, quando vi chiedono che gruppi ascoltate, alla risposta i Misfits qualcuno si giri, urlando: -Veramente guardi  “Misfits”?-. Allora i vostri istinti omicidi, già risvegliati dal “Die, die my Darling” che vi rimbomba tra le orecchie…

That’s the spirit

Dopo il grandissimo successo di Sempiternal, pubblicato il 1° Aprile del 2013, eccoci pronti per l’attesissima uscita di That’s the spirit. Il nuovo album dei Bring me the Horizon sarà infatti rilasciato l’11 settembre dalla Columbia records. Abbiamo quindi solo…

Luca Randazzo, Le città parallele

Ottavia sospesa nel cielo, che brilla ai raggi della luna, e Zora, dalle mura austere e possenti, sono collegate soltanto da un filo, da un accordo, da uno scambio. Dipendono l’una dall’altra. Che cosa succederebbe se lo scambio non avvenisse?…

Robert Harris, Fatherland

Immaginate che da un certo punto in poi la storia non sia andata come avete sempre saputo. Eccovi trasportati in una Berlino grigia, bagnata costantemente dalla pioggia. Cosa c’è di strano? Guardatevi intorno: accendete la radio, non riconoscete la voce…

Ogni cosa è illuminata- Jonathan Safran Foer

Per me è molto difficile recensire questo libro, quando ho finito l’ultima pagina, sono rimasta lì, ferma a guardare il vuoto per alcuni minuti, poi una voce mi ha risvegliata: <<Me lo presti? Hai detto che è bello, giusto?>> E…