Category: Recensioni

Guido Sgardoli, The Stone. La settima pietra

 Troppe cose stavano succedendo a Levermoir. Apparentemente inspiegabili, scollegate le une dalle altre. Forse.  La prima fu la morte di Annir Walsh,  la madre di Liam, una morte misteriosa, strana: da tutti creduta un suicidio e messa da parte. Anche…

JOSÉ SARAMAGO, CECITÀ

Come reagiresti se diventassi cieco improvvisamente? Cosa faresti se dopo di te le persone che ti circondano perdessero la vista una dopo l’altra inspiegabilmente? Che succederebbe se la nostra città diventasse da un momento all’altro una realtà spettrale, piena di…

Anne-Laure Bondoux, L’alba sarà grandiosa

Immaginate di essere una ragazza di 16 anni e di essere trascinata dalla propria madre in una malmessa Opel Kadett senza sapere né dove state andando né il perché e per di più avete dovuto rinunciare all’attesissima festa del liceo…

Vitaliano Brancati, Il bell’Antonio

Il bell’Antonio” è una delle opere più importanti di Vitaliano Brancati, autore italiano del ‘900 che, come risulta chiaro dall’opera stessa, dopo aver aderito in giovinezza al fascismo, muta il suo pensiero arrivando anche a rinnegare le sue opere precedenti….

Ernest Hemingway, Festa Mobile

Hemingway in “Festa Mobile” ci racconta dei suoi anni di formazione da scrittore che trascorse nella pittoresca Parigi, una grande e indimenticabile festa mobile.Se in un primo momento si fa riferimento alla ” mobilità ” delle grandi festività religiose, quali…

Guido Sgardoli, The stone. La settima pietra

“-Accadono cose qui sull’isola ultimamente…- -Che genere di cose?- domandò Conner. -Cose brutte-. Lui annuì: -Hai ragione, però le cose brutte accadono ovunque, non solo qui. È la vita Liam, i luoghi non c’entrano.- Ancora non lo sapevo, ma avrei…

Valentina Sagnibene, Tutto quello che non mi aspettavo

Tutto quello che non mi aspettavo è la storia di due ragazzi, Francesco e Matilde che si incontrano casualmente, un caso probabilmente frutto del destino. Francesco è un neolaureato che non riesce a trovare un lavoro e un vero amore, dopo…

Sara Zarr, Le variazioni Lucy

Lucy Beck-Moreau ha 16 anni, alle spalle ha un passato da brillante pianista e davanti a lei un sogno che sta per essere coronato. Nella sua famiglia, conosciuta in tutta San Francisco per le loro doti musicali, tutti immaginano un…

Stefano Benni, Cari mostri

“Ora tu, Jimmy dito-nel-naso, mi chiedi “come si fa ad essere sicuri che è una storia vera?” e io ti dico, piccolo rompiballe, che nel nero mondo delle storie spaventoidi c’è sempre il dubbio se siano vere o inventate, ma…

John Irving, Hotel New Hampshire

“Keep passing the open windows”. “Continua a passare oltre le finestre aperte”. Questa frase non è soltanto l’idea centrale di tutto il romanzo di Irving, ma ha anche dato il titolo a una canzone dei Queen, destinata in origine ad…

Manlio Castagna, Petrademone. Il libro delle porte

Come ti sentiresti se un giorno scoprissi di essere la “Prescelta” di una missione che solo tu puoi risolvere? Questo è ciò che accade a Frida , tredicenne arrivata a Petrademone, dimora degli zii, dopo la scomparsa dei genitori. In…

Fabio Geda, Nel mare ci sono i coccodrilli

Caro lettore o lettrice, All’interno della copertina di questo libro, che l’altro giorno ho preso in biblioteca, in stampatello scrivi: “Io penso che questo titolo Nel mare ci sono i coccodrilli sia una metafora: I coccodrilli sono tutti quei pericoli…

Thomas Mann, Morte a Venezia

Durante il suo soggiorno a Venezia nel maggio 1911, Mann, nel breve saggio Sull’arte di Richard Wagner, si prefigurava il capolavoro del XX secolo in un’opera d’arte che non cercasse “la sua grandezza nel colossale barocco e la sua bellezza…

Stephanie Garber, Caraval

“Qualsiasi cosa tu abbia sentito raccontare di Caraval non è paragonabile alla realtà. È molto più di un semplice gioco o spettacolo. È quanto di più vicino alla magia esista in questo mondo.” Questo è quello che viene detto a…