Francis Scott Fitzgerald, Tenera è la notte

Calda mattina di giugno del 1925, Antibes, Costa Azzurra.
Rosemary Hoyt arriva assieme alla madre all’albergo di Gausse.

Proprio in questo piccolo spazio di mondo incomincia la nostra storia.

La giovane attrice Rosemary stringe amicizia con un gruppo di ricchi americani. E tra tutti uno soltanto desta il suo interesse: Dick Diver.

“La guardò e per un momento lei visse nel luminoso mondo azzurro degli occhi di lui, con curiosità e fiducia”

Dick é uno psichiatra che, negli anni successivi al primo conflitto mondiale, aveva accettato l’incarico di lavorare per una clinica svizzera dove aveva curato Nicole, una sua paziente che soffriva di schizofrenia.

Dick, contro ogni consiglio dei colleghi aveva sposato Nicole e dopo sei lunghi anni i coniugi Diver decidono di trasferirsi in Francia assieme a un gruppo di amici.

Il fascino di Dick pervade Rosemary e l’amore di lei per lui la sconvolge completamente.
“Il suo amore aveva raggiunto un punto in cui finalmente incominciava a renderla infelice, a renderla disperata.”

Ed é proprio in una permanenza a Parigi che nasce l’amore fra i due. Latente, nascosto, segreto ma romantico e passionale.

E Nicole? Anche il suo amore per il marito é sconfinato e totale.

Nicole o Rosemary?

Margherita Romiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *