Loputyn (Jessica Cioffi), Francis

Francis…
Un fumetto, o meglio un racconto… una fiaba… che con una storia toccante e con personaggi
fantastici, ci insegna un concetto molto importante: quello della Libertà!
La trama gira intorno a Metillia, che deve prepararsi per l’evento più importante della sua vita:
partecipare alla sfida per diventare “capo clan” delle streghe (e la rivale sarà la sua migliore amica,
dettaglio da non tralasciare). La nostra protagonista non si è minimamente preparata per vincere la sfida e cercherà di trovare una soluzione a tutto solamente la notte prima della competizione, facendo ciò conoscerà qualcuno che le rivoluzionerà la vita… lo spirito Francis.
Passando a parlare dei personaggi, che ci vengono presentati durante la narrazione, c’è da dire che
sono molto umani e fra loro ed il lettore si crea un forte legame d’empatia. Anche perché i nostri
protagonisti vivono situazioni che proviamo anche noi nella vita. Metillia, per esempio, è come una
ragazza comune a scuola: pigra e svogliata verso i suoi doveri ed anche molto chiusa ed insicura.
Francis invece, può sembrare il classico amico che ha una cattiva influenza sugli altri, ma è molto più di
questo.
I dialoghi semplici e le espressioni facciali, curatissime, aiutano molto con l’immedesimazione nei
personaggi.
A proposito dei disegni, questo fumetto con le sue illustrazioni, ci fa vivere al meglio questa fiaba: un
tratto ruvido al punto giusto, ambientazioni non troppo definite, colori spenti, ma gradevoli e l’ottimo
design dei personaggi, catturano il lettore. Il tutto stampato su una carta anch’essa ruvida con pagine
che sembrano antiche, come prese da un vecchio libro d’incantesimi di una strega.
In conclusione, “Francis” è un fumetto che va letto con attenzione e approfondito. Non solo ci offre una
bella trama e bei disegni, ma ci insegna principi importanti.
Ovvero il valore della Libertà e il prezzo per raggiungerla, e ci viene detto, anche grazie a Francis, che
ogni tanto ci serve un piccolo aiuto per ottenerla.
Filippo (7 minuti dopo la mezzanotte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *