Francis Scott Fitzgerald, Tenera è la notte

Calda mattina di giugno del 1925, Antibes, Costa Azzurra. Rosemary Hoyt arriva assieme alla madre all’albergo di Gausse. Proprio in questo piccolo spazio di mondo incomincia la nostra storia. La giovane attrice Rosemary stringe amicizia con un gruppo di ricchi…

Pietro Bartolo – Lidia Tilotta, Lacrime di sale

Pietro Bartolo è un bambino dell’isola italiana più a sud: Lampedusa. Come la stragrande maggioranza dei suoi abitanti, già all’età di quattordici anni deve abbandonare il suo paese per potersi costruire un futuro… Lampedusa è famosa per i migranti, è…

L’incipit della settimana: Manlio Castagna, Petrademone

La grossa auto nera si fermò con una brusca frenata davanti al cancello della proprietà. A parte il borbottio del motore, la montagna taceva. Tra gli stracci di nuvole nel cielo notturno, la luna quasi piena sembrava uno spettro impegnato…

Carlo Goldoni, La locandiera

Ogni tanto è giusto anche fare un salto nel passato, ed è per questo che oggi parlerò della brillante commedia di Goldoni: La locandiera. Quest’opera teatrale rappresenta l’apice della riforma goldoniana, in cui uno dei punti fondamentali è il passaggio…

L’incipit della settimana: Patrick Bard, Buio

Periferia di Le Mans, settembre 2014   A volte mi chiedo se sono morta. E invece no, sono viva, e la bambina che si muove dentro di me è qui a ricordarmelo. Io sono viva, e Redouane è morto. Dalla…

André Aciman, Chiamami col tuo nome

Is it better to speak or to die? Elio è un ragazzo di diciassette anni, intelligente, sensibile, appassionato di musica e molto maturo per la sua giovane età. Oliver invece è un ventiquattrenne studente universitario americano, molto sicuro di sé,…

L’incipit della settimana: Brigit Young, Lost & Found

Quando Tillie guardò nell’obiettivo della macchina fotografica, la vita le brulicava intorno. Il corridoio era affollato di ragazzi che cercavano di godersi i dieci minuti di libertà concessi tra una lezione e l’altra. Tillie si muoveva con un’andatura lenta e…

George Orwell, 1984

Ci troviamo nel 1984, il protagonista del romanzo: Winston Smith vive a Londra, capitale dell’Oceania. Quella in cui abita è una Londra squallida, sporca, costantemente bombardata e ormai in rovina a causa dei continui attacchi ricevuti dagli altri due superstati:…