Paul Dowswell, L’ultima alba di guerra – Presentazione

Feltrinelli ha pubblicato, pochi mesi dopo l’uscita inglese, il nuovo romanzo di Paul Dowswell, atteso dopo il successo di pubblico e critica di Ausländer (recensito nel blog) e de Il ragazzo di Berlino. In attesa della recensione, ecco la presentazione del libro. ( da www.rizzoli.it)

11 novembre 1918. Durante la notte, su un treno privato a nord di Parigi, la Germania firma l’armistizio con le Forze alleate, ma devono trascorrere sei ore prima che sia reso ufficiale e che abbia fine la più grande e sanguinosa guerra mai vista fino ad allora. Sul fronte occidentale s’incontrano tre soldati: sono Axel, un giovanissimo fante tedesco, Will, suo coetaneo inglese, e Eddie, un rampollo americano entrato in aviazione per far colpo sulle ragazze. Nel giro di poche ore, i loro destini s’incroceranno e le loro vite cambieranno per sempre. Sullo sfondo dell’imponente macchina di propaganda, paure, desideri e speranze condivise fanno emergere l’assurdità di una guerra feroce, combattuta da ragazzi simili ma dalle uniformi diverse. Dopo il nazismo di “Ausländer”, dopo la Germania dell’Est del “Ragazzo di Berlino”, un altro pezzo di storia raccontato da Paul Dowswell: l’ultimo giorno della Prima guerra mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.