Paulo Coelho, L’alchimista

Come dicevano alcuni filosofi, I nostri sensi sono illusori: avete mai ascoltato il linguaggio universale mentre vi parlava della strada giusta da imboccare?
Prima di leggere questo libro neanche io.
Esiste una così detta Leggenda Personale che tutti noi abbiamo, come Santiago, il protagonista del libro: questa consiste nel percorso, il viaggio, la fatica e le eventuali delusioni, che tutti noi percorriamo per realizzare il nostro desiderio più grande. Un sogno, un incontro, una cosa vista di sfuggita che però ha subito catturato la nostra attenzione, non sono coincidenze per l’Alchimista, bensì dei segni che ti stanno indicando il percorso giusto, che ti porterà a raggiungerela tua Leggenda Personale.
Siamo una società restia a credere a ciò che è più astratto e meno afferrabile: Coelho infatti non scrive di una persona lontana da noi, ma fa di tutto per farci chiedere gli occhi e aprire la mente e le orecchie alla ricerca di noi stessi, facendoci immedesimare in Santiago.
”Ascolta il tuo cuore. Esso conosce tutte le cose.”: è questa la chiave del libro, e ci dice di fidarci sempre di noi stessi, perché solo noi ci conosciamo con I nostri limiti, e solo noi possiamo raggiungere la Nostra Leggenda Personale.
In questo percorso non saremo mai soli, avremo il Mondo dalla nostra, che cospirerà per farci raggiungere l’obbiettivo.
L’avreste mai detto?
Carolina Muccini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *