Raffaella Fenoglio, Gala Cox – Il mistero dei viaggi nel tempo

Gala Cox Gloucestershire, quattordicenne che frequenta il “Liceo Artistico Amadeo Modigliani” nonostante le sue spiccate doti tecniche, viveva la sua normale vita. Se per normale intendiamo che sua madre è una medium, suo padre è misteriosamente scomparso dopo un litigio e che la sua ex-migliore amica, Nadia, è morta. Questa stramba routine, caratterizzata da fantasmi che girano liberamente per casa, viene però sconvolta quando la sua ex-amica Nadia, diventata una usqead, cioè uno spirito portato a vivere una vita altrui, la porta tra i vicoli di Whitechapel, a Londra, nel 1889. Durante il suo soggiorno nel XIX secolo Gala scopre cose della sua famiglia di cui era totalmente all’ oscuro e fra una fuga e l’ altra, con una miriade di misteri da risolvere, tra cui quello del serial killer vittoriano denominato Black Coat, Gala dovrà scoprire il mistero stesso dei viaggi nel tempo, con lo scopo di ritrovare suo padre. Ma gli ostacoli sono “dieci, cento, diecimila e più”. Il libro “Gala Cox e il mistero dei viaggi nel tempo”, brillantemente scritto da Raffaella Fenoglio, ha una trama appassionante, che ti porta facilmente alla pagina successiva. Ma mi raccomando, non fate il mio stesso errore, lasciandovi ingannare dall’ inizio, a mio parere, dal ritmo un po’ lento, perché questa storia si fa interessante pagina dopo pagina. La storia di Gala Cox è un misto di fantascienza, avventura, thriller ed emozioni, che formano insieme una storia stupenda, piena di intrighi e di misteri. Consiglio personalmente questo libro a tutti, anche se alcuni potrebbero intimorirsi a causa delle numerose pagine che accolgono questa meravigliosa storia.
Francesco Amodio.
Raffaella Fenoglio, Gala Cox e il mistero dei viaggi nel tempo, Fanucci Editore, 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.