Tag: +15

Vitaliano Brancati, Il bell’Antonio

Il bell’Antonio” è una delle opere più importanti di Vitaliano Brancati, autore italiano del ‘900 che, come risulta chiaro dall’opera stessa, dopo aver aderito in giovinezza al fascismo, muta il suo pensiero arrivando anche a rinnegare le sue opere precedenti….

Ernest Hemingway, Festa Mobile

Hemingway in “Festa Mobile” ci racconta dei suoi anni di formazione da scrittore che trascorse nella pittoresca Parigi, una grande e indimenticabile festa mobile.Se in un primo momento si fa riferimento alla ” mobilità ” delle grandi festività religiose, quali…

Mary Shelley, Frankenstein

Vi é sempre una certa speranza negli occhi di chi genera una nuova vita di sentire una profonda appartenenza a quel mondo immenso davanti ai propri occhi, la speranza di poter amare la vita e, beffando la morte, di continuare…

Charles Bukowski, Pulp

La storia è ambientata nella Los Angeles degli anni ‘70, ma non la Los Angeles che vediamo come sfondo nei film, non quella città dove le persone sorseggiano champagne mentre parcheggiano la Ferrari nella villa privata a Beverly Hills, oh…

David Grossman, Che tu sia per me il coltello

Che tu sia per me il coltello non può essere descritto, ma allo stesso tempo risulta impossibile non parlarne; con quali parole? Come raccontare i pensieri più intimi di Yair e Myriam, che poi diventano i pensieri più profondi di…

Lev Tolstoj, Sonata a Kreutzer

“Sicché dalle persone più anziane di cui rispettavo le opinioni non avevo mai sentito che fosse male”. Per un giovane uomo è una necessità ascoltare chi è più saggio di lui e, allo stesso modo anche l’opinione di un amico….

Francis Scott Fitzgerald, Tenera è la notte

Calda mattina di giugno del 1925, Antibes, Costa Azzurra. Rosemary Hoyt arriva assieme alla madre all’albergo di Gausse. Proprio in questo piccolo spazio di mondo incomincia la nostra storia. La giovane attrice Rosemary stringe amicizia con un gruppo di ricchi…

Carlo Goldoni, La locandiera

Ogni tanto è giusto anche fare un salto nel passato, ed è per questo che oggi parlerò della brillante commedia di Goldoni: La locandiera. Quest’opera teatrale rappresenta l’apice della riforma goldoniana, in cui uno dei punti fondamentali è il passaggio…

André Aciman, Chiamami col tuo nome

Is it better to speak or to die? Elio è un ragazzo di diciassette anni, intelligente, sensibile, appassionato di musica e molto maturo per la sua giovane età. Oliver invece è un ventiquattrenne studente universitario americano, molto sicuro di sé,…

Lucio Anneo Seneca, De brevitate vitae

Ci è stata data un vita abbastanza lunga e per il compimento di cose grandissime, se venisse spesa tutta bene. Premettiamo che non sono un esperto di filosofia, né di prosa latina. Come spero sia comprensibile per qualsiasi ragazzo della…

Janne Teller, Niente

“Niente” è un libro scritto dalla scrittrice Janne Teller, e racconta la storia di un bambino di nome Pierre Anthon, che all’età di tredici anni si rende conto che niente ha senso, andando così a vivere su un albero di…

Agota Kristof, Trilogia della città di K.

“Sono convinto, Lucas, che ogni essere umano è nato per scrivere un libro, e per nient’altro. Un libro geniale o un libro mediocre, non importa, ma colui che non scriverà niente è un essere perduto, non ha fatto altro che…

Murakami Haruki, 1Q84 (volumi 1 e 2)

1984, Giappone,Tokyo. Sono circa le 15, Aomame è bloccata a causa del traffico nella tangenziale n.3 all’interno di un taxi; come sottofondo a tutto quel caos c’è la Sinfonietta di Janacek che esce dallo stereo lucido, nero e perfettamente incastrato…

Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal

Il romanzo del celebre Luigi Pirandello narra le vicende di Mattia Pascal,  bibliotecario comunale in un piccolo paese, chiamato Miragno. Il padre di Mattia, durante la sua vita, aveva accumulato molte ricchezze con il gioco d’azzardo e così aveva potuto acquistare…