Monthly Archives: novembre 2013

L’evoluzione di Calpurnia recensito in rima

    Questi elogi esagerati io li trovo un poco sbagliati ma non è brutto, si legge bene e io lo descrivo come mi viene: TEXAS IN ESTATE PERSONE ACCALDATE UN NONNO, UNA BAMBINA ED UNA CANTINA UN TACCUINO, UN…

Anthony Horowitz, Cocco di nonna

Vi é mai capitato di notare qualcosa di strano nella dolce e calma presenza della vostra nonnina? A Joe (un dodicenne figlio di due ricchi americani che tendono a non accorgersi di lui) sì : anche lui inizialmente credeva che…

David Grossman, Qualcuno con cui correre

Non ho alcuna difficoltà nel presentare il libro che finora ho preferito: “Qualcuno con cui correre” del noto giornalista nonché scrittore che apprezzo di più, David Grossman. Non mi è stato facile recensire il libro, poiché mi è risultato assai…

Francesco Piccolo, Momenti di trascurabile felicità

Capita qualche volta di sentirsi felici, per un secondo ma felici, capita di sentire quel calore nel corpo, quella calma – mentre fuori succede il caos –  che ti dice: ora sei felice, finalmente felice. Ma capita, questa felicità, in…

Shane Peacock, L’occhio del corvo

Sherlock riesce a vedere tutto l’omicidio. Scendendo un picchiata dal cielo scuro di quella notte, atterra sul cornicione del palazzo di Old Yard Street, appena fuori dal quartiere di Whitechapel. Si rassetta le sue penne oleose da corvo e poi…

Patrick Ness, Sette minuti dopo la mezzanotte

1, 2, 3 aspetto pazientemente che rintocchi anche il settimo minuto, tanto so che arriverà 4, 5, 6, 7: eccolo, puntuale come sempre. Il suo corpo pesante pare sprofondare nel pavimento. E’ grande, grosso e terribile ma non mi spaventa….

Khaled Hosseini, Il cacciatore di aquiloni

“Come potevo essere un libro aperto per lui, mentre io, in genere, non avevo idea di quali pensieri gli passassero per la testa? Eppure ero io quello che andava a scuola, che sapeva leggere e scrivere. Ero io il più…

Marcello D’Orta, Io speriamo che me la cavo

Il libro mostra sessanta temi di bambini napoletani. Perché il maestro di questa classe elementare ha voluto raccogliere sessanta temi dei suoi alunni? Un motivo evidentemente c’è, eccome. E credo, anch’io, che valga la pena di conoscere quei temi e…

John Green, Cercando Alaska

Miles Halter è un ragazzo tranquillo e solitario con una strana passione per le parole pronunciate dalle persone famose in punto di morte, ed è proprio una di queste, del poeta François Rabelais, che lo spinge ad andare a cercare…

Delphine De Vigan, Gli effetti secondari dei sogni

Lou Bertignac è una ragazza di 14 anni che è piu intelligente degli altri, che  vive una vita normale anche se con la madre malata. La sua vita cambierà quando per una ricerca scolastica incontrerà e imparerà a conoscere No,…

Edna O’Brien, Ragazze di campagna

  Interessante, ironico e travolgente. Ecco tre aggettivi per descrivere “Ragazze di campagna”, un romanzo pubblicato negli anni ’60 da Edna O’Brien, definita da Philip Roth “la più grande scrittrice vivente in lingua inglese”. All’epoca censurato e addirittura messo all’indice,…

Marcus Zusak, La bambina che salvava i libri (The book thief)

Ambientato nel 1939, quando una ragazza di famiglia comunista lascia la madre per conoscere la famiglia adottiva. Durante il soggiorno Liesel si ritrova da sola, senza la compagnia di suo fratello morto durante l’andata: questo sarà motivo di grande disperazione…

Diana Mohamadi, La fiammiferaia di Kabul

Diana Mohamadi viveva a Kabul, con tredici fratelli e la madre. Per conoscere e capire meglio come si viveva a Kabul in quel tempo, basta ricordare come si lavorava, come si mangiava e come si amava. Queste tre attività fondamentali…