Monthly Archives: giugno 2017

Fabio Geda, Anime scalze

A prendersi cura di me è sempre stata Asia. Certo, papà portava a casa soldi e cibo ma a gestirli, i soldi e il cibo, era Asia. […] Diceva: è importante che non sembri un pezzente, se sembri un pezzente…

Janne Teller, Niente

Avete presente quelle domande sbagliate? Che non si dovrebbero porre? Domande che però ci affascinano così tanto, ci inquietano, non ci lasciano dormire tranquilli, si fanno strada nei cunicoli della nostra mente nei momenti più strani. E forse noi cerchiamo…

Honoré De Balzac, Eugénie Grandet

Eugenie era sempre stata obbediente, una ragazza semplice, circondata dal muro di regole dell’inflessibile papà Grandet: non aveva mai conosciuto la bellezza e la complessità del mondo, ne era sempre stata solo osservatrice dalla sua finestra sempre aperta. Per Eugenie…

Alessandro D’Avenia, Cose che nessuno sa

“Quando hai paura è segno che la vita sta cominciando a darti del tu.” Ed è proprio questo che si sentirà dire Margherita da suo padre durante una gita in barca fatta per festeggiare il suo compleanno, pochi giorni prima…

Daniel Pennac, L’occhio del lupo

Andate allo zoo, in una giornata qualunque. Camminate un po’. Buttate un occhio distratto agli ippopotami, passate davanti alle giraffe, fermatevi di fronte alla gabbia dei lupi. Osservate. Sì, sono loro. Curioso, vero? Un ragazzo ed un lupo, separati dalle…