Daniela Palumbo, A un passo dalle stelle

Perché ci sono passi che non farai… e ci sono strade che non troverai se non ti metti in cammino.”

Giorgia è stata adottata e vuole ritrovare la sua vera famiglia. Giacomo e Matteo sono due fratelli che non vanno molto d’accordo. Viola, che il padre l’ha abbandonata da sola con sua madre e Gus con suo padre Leonardo, che vogliono riallacciare i loro rapporti. Tutti questi personaggi hanno in comune il fatto che percorreranno insieme, con i loro genitori, la via Francigena da Lucca a Roma, insieme alle loro guide Gaia e Fabien. Il cammino li riunirà tutti in un grande gruppo in cui nessuno avrà più segreti per l’altro.

Una sera Giorgia trova una lettera scritta da un certo Alessio, solo la prima di una serie. Le lettere di Alessio la accompagneranno, tappa dopo tappa…

Questo libro è veramente bello: parla di come il cammino riesce a cambiare le persone. In particolare io mi sono rispecchiata molto in Giorgia, non perché sia stata adottata, ma perché neppure io all’inizio, quando me l’hanno proposto, volevo camminare. Poi, però, tutto è cambiato: camminando ho trovato delle persone molto importanti per me, e adesso non vorrei più smettere. Ho capito quindi che questo libro, anche se non mi nomina, racconta la mia storia.

Rita Ferri

Daniela Palumbo, A un passo dalle stelle, Giunti, 2016, pp.208, €12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *