QUALCUNOCONCUICORRERE - IL BLOG

Sara Zarr, Le variazioni Lucy

Lucy Beck-Moreau ha 16 anni, alle spalle ha un passato da brillante pianista e davanti a lei un sogno che sta per essere coronato. Nella sua famiglia, conosciuta in tutta San Francisco per le loro doti musicali, tutti immaginano un…

Stefano Benni, Cari mostri

“Ora tu, Jimmy dito-nel-naso, mi chiedi “come si fa ad essere sicuri che è una storia vera?” e io ti dico, piccolo rompiballe, che nel nero mondo delle storie spaventoidi c’è sempre il dubbio se siano vere o inventate, ma…

John Irving, Hotel New Hampshire

“Keep passing the open windows”. “Continua a passare oltre le finestre aperte”. Questa frase non è soltanto l’idea centrale di tutto il romanzo di Irving, ma ha anche dato il titolo a una canzone dei Queen, destinata in origine ad…

L’incipit della settimana: Jessica Brody, Odio i lunedì

7.04 Biip-bii-bii-biiip-biiip-ting! Quando lunedì mattina il telefono suona per avvertirmi che mi è arrivato un messaggio, sono ancora in quello stato confuso tra il sogno e la veglia in cui puoi tranquillamente convincere te stesso di qualsiasi cosa. Tipo che…

Manlio Castagna, Petrademone. Il libro delle porte

Come ti sentiresti se un giorno scoprissi di essere la “Prescelta” di una missione che solo tu puoi risolvere? Questo è ciò che accade a Frida , tredicenne arrivata a Petrademone, dimora degli zii, dopo la scomparsa dei genitori. In…

Fabio Geda, Nel mare ci sono i coccodrilli

Caro lettore o lettrice, All’interno della copertina di questo libro, che l’altro giorno ho preso in biblioteca, in stampatello scrivi: “Io penso che questo titolo Nel mare ci sono i coccodrilli sia una metafora: I coccodrilli sono tutti quei pericoli…

L’incipit della settimana: AA.VV., La fuga

Da cosa – Paolo Di Paolo   L’importante è restare sciolti. Evitare d’essere presi. Non vi fate prendere. E se da qualche cosa restate acchiappati, spezzatela. D.H. Lawrence     Quando scappi, non è che vai tanto per il sottile,…

Thomas Mann, Morte a Venezia

Durante il suo soggiorno a Venezia nel maggio 1911, Mann, nel breve saggio Sull’arte di Richard Wagner, si prefigurava il capolavoro del XX secolo in un’opera d’arte che non cercasse “la sua grandezza nel colossale barocco e la sua bellezza…

I lettori ci scrivono: Marco Tiano, La bambinaia

Le storie dove i protagonisti affrontano l’ignoto, qualcosa che non conoscono e non sanno come combattere, sono spaventose ma intriganti al tempo stesso. Questo è ciò che succede nella ghost story “La bambinaia”. Questo libro l’ho divorato, letteralmente. La vicenda…

Stephanie Garber, Caraval

“Qualsiasi cosa tu abbia sentito raccontare di Caraval non è paragonabile alla realtà. È molto più di un semplice gioco o spettacolo. È quanto di più vicino alla magia esista in questo mondo.” Questo è quello che viene detto a…